Il 29 luglio 2015, Microsoft rilascia Windows 10

Upgrade gratuito a Windows 10 per i possessori di Windows 7, 8 e 8.1, a partire dal 29 luglio 2015 fino al 29 luglio 2016.

Microsoft rilascia Windows 10 | aritmos.it

C’è un anno di tempo per effettuare l’aggiornamento gratuito a Windows 10, il nuovo sistema operativo della casa di Redmond, un upgrade che si preannuncia una vera e propria svolta. La Microsoft ha deciso di diffonderlo gratuitamente, almeno come upgrade, per aumentare la diffusione del nuovo sistema operativo e cercare di imporlo sul mercato sia per PC che per dispositivi mobili.

Da qualche tempo è possibile prenotare una copia gratuita direttamente dal proprio computer, cliccando sull’iconcina di Microsoft che potrebbe essere apparsa nella barra dei comandi in basso a destra dello schermo. Questo permetterà di automatizzare la procedura iniziando fin d’ora a scaricare parti del nuovo sistema operativo, al fine di rendere più veloce l’installazione finale che avverrà il 29 luglio 2015.
In particolare, dovrebbero aver ricevuto questo messaggio i possessori di Windows 7 Starter, Home Basic, Home Premium e Windows 8.1 che otterranno Windows 10 Home. Chi invece aveva Windows 7 Professional, Ultimate, Windows 8.1 Pro e Winows 8.1 Pro for Students, otterrà Windows 10 Pro, rispondendo al messaggio e mettendo in atto la procedura guidata.
L’aggiornamento non sarà disponibile per le versioni Enterprise ed RT di Windows 7, 8 e 8.1.

Per il nuovo sistema, Microsoft annuncia grandi novità.
La prima è certamente Cortana: l’assistente virtuale che rappresenta l’evoluzione di Bing e che trae inspirazione, almeno nel nome e nel modus operandi, dall’assistente di Master Chief nel gioco Halo. Ha le sembianze di una donna ed è possibile interagire con lei a patto di permettere che questa raccolga informazioni sull’utente come: contatti, posizioni, cronologia della navigazione e delle ricerche online, contenuti delle email e dei messaggi e anche gli eventi in calendario. Naturalmente i dati raccolti sono sempre cancellabili o modificabili.
Cortana, oltre che rispondere a domande vocali o richieste scritte, agirà in maniera proattiva cercando di proporre soluzioni prima di essere interpellata, cioè anticipando le richieste. L’assistente virtuale è disponibile solo in alcuni paesi tra cui l’Italia, dove è doppiata da Donatella Fanfani. Per utilizzarla è necessario un microfono.

Ma non è questa l’unica novità che i fruitori di Windows 10 troveranno nell’aggiornamento. Nel pacchetto sono comprese infatti altre applicazioni, alcune delle quali richiederanno un hardware specifico, come ad esempio una particolare telecamera ad infrarossi per Windows Hello. Non ci sarà più Windows Media Center e i giochi preinstallati saranno sostituiti da Candy Crush Saga. Sarà possibile leggere i floppy solo scaricando dei driver da Windows update e nn ci saranno più i widget di Windows 7.
Edge è il nuovo browser che sostituirà Explorer e promette un’esperienza di navigazione tutta nuova e più incentrata sull’utente e le sue necessità.

Prima di iniziare con l’installazione finale però, ricordiamo a tutti gli utenti che è sempre buona norma eseguire un backup completo dei dati, perché qualcosa può sempre andare storto.
Se desiderate assistenza per l’installazione di Windows 10, compilate il form qui sotto.

Please leave this field empty.